Da Barcelona #1

(foto Gastronomiaycia.com)

Qualche giorno fa un caro amico mi ha detto: “mi mancano i tuoi Da Barcellona…”. In effetti qualche tempo fa sulla rivista per cui scrivevo tenevo una rubrica intitolata proprio “Da Barcellona” in cui raccontavo novità ed esperienze dalla capitale catalana. Tanto che molti pensavano mi fossi trasferito lì. Invece la mia è solo una passione e a Barcellona ci vado quando posso. Cioè fino ad adesso 67 volte. Le ho contate :-)

Per la cronaca poi la rubrica fu brillantemente chiusa.

Dunque mi è venuta voglia di scrivere qui i miei racconti catalani, togliendo solo una “l” dal titolo, tanto per fare qualcosa di assolutamente diverso.

Comincio raccontando di un locale di cui qui da noi (e chissà perché poi…) si è parlato pochissimo. Il bar Inopia, ovvero il bar à tapas aperto da Albert Adrià (fratello di Ferran) e dal suo socio Joan. Un locale fantastico, dove venivano servite grandissime tapas di tradizione a prezzi modici. Per la serie Albert e Ferran non sono solo texturas e cucina d’avanguardia ma anche progetti rassicuranti e idee geniali. Stavolta di tradizione.

Già, ho scritto “venivano”. Perché Inopia, col nome con cui lo abbiamo conosciuto ha aperto nel 2006 e chiuso il 31 luglio del 2010. Dal 1 settembre al suo posto Joan (senza Albert) continua sostanzialmente la stessa avventura, ma con un altro nome: Lolita Taperia.

Ferran e Albert stanno invece lavorando al concept di un nuovo progetto di bar barcellonese che dovrebbe aprire a breve. Vi saprò dire.

Lolita Taperia

c/Tamarit 104 (metro Rocafort)

Barcelona

sui 20euro

13 commenti
  1. Federico
    Federico says:

    Altro che “sostanzialmente” la stessa avventura. Io senza la rassicurante insegna di Inopia non ci voglio più mettere piede. Preferisco struggermi nei ricordi… :)

    Rispondi
  2. Claudia
    Claudia says:

    Allo struggermi di ricordi preferisco decisamente correre da Lolita Taperia quasi certa che non mi farà rimpiangere Inopia:-)

    Rispondi
  3. Erica
    Erica says:

    Ciao Marco! Quando qualche tempo fa mi hai detto che Inopia chiudeva ho pensato a una settimana di lutto ;-) … ora che leggo di questa nuova apertura sono molto contenta! Spero di riuscire a provarla presto. Un abbraccio, E.

    Rispondi
  4. Federica
    Federica says:

    Ciao,
    qualcuno è già stato a provare Lolita?
    Noi siamo stati da Inopia un annetto fa e i suoi piatti mi sono rimasti nel cuore! Vorrei sapere se la sostanza è rimasta la stessa… :)

    Rispondi
  5. Federica
    Federica says:

    Grazie del link,
    ma io volevo sapere di Lolita, so già che in pratica è il nuovo nome di Inopia e che è rimasto in gestione a uno dei soci, mentre Albert è tornato con il fratello di Ferran in cerca di nuovi sapori.
    Io vorrei sapere se Lolita ha mantenuto il menù, o almeno una parte di esso, se il locale è rimasto lo stesso, cose così…

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>